ABSTRACT

Earth Water Air Fire
(A special monographic volume edited by Fabio Dei, Valentino Federici, Miriana Meli, Severino Saccardi, Simone Siliani, Vincenzo Striano and Giacomo Trentanovi)
This special and entirely monographic volume is intended to illustrate a complex issue, which cannot be summarised with ease and, which has been characterising democratic environmentalism since ages. The symbolic and metaphoric representation of the four elements (that build our reality according to the Ancients) points out the relevance concerning the profound and harmonic albeit conflictual relationship between Humans and their Natural Habitats, in which they move and take effect. The four elements underline the ambivalent character of the natural dimension itself, since all of them can generate life but at the same time destroy it. The ongoing environmental and climate crisis, which is affecting the resources of our planet, is the result of the growing plundering acts of our global economy. The manifold contributions observe the traditional and multidisciplinary approach of the review. They probe deeply the main topic according to the specific proficiency of the authors and range from anthropological and philosophical analysis to religious, symbolic and scientific considerations. Urbanistic, economic and ecological examinations are present as well.

QUESTONUMERO

5  Aria Acqua Terra Fuoco
(Volume monografico speciale a cura di Fabio Dei, Giorgio Valentino Federici, Miriana Meli, Severino Saccardi, Simone Siliani, Vincenzo Striano, Giacomo Trentanovi e Stefano Zani)
Questo volume speciale, e totalmente monografico, intende misurarsi con la complessità di un tema che non si presta a semplificazioni, sviluppando spunti e riflessioni che da anni caratterizzano l’ambientalismo democratico. L’immagine e il rimando simbolico e metaforico ai grandi «quattro elementi» della realtà secondo il pensiero degli antichi indica la loro importanza nella considerazione che l’uomo ha da sempre avuto del rapporto, profondo e armonioso, ma anche conflittuale, con l’habitat nel quale si muove ed opera, ed evidenzia il carattere ambivalente della dimensione naturale medesima, perché sia l’acqua, sia il fuoco, sia la terra sia l’aria, fondamenti della vita sul nostro pianeta, possono anche essere, per esperienza, apportatori di distruzione. L’attuale situazione di crisi climatica e ambientale, opera principalmente dell’azione sempre più depredatrice che l’economia planetaria mette in atto nei confronti delle risorse della terra, è oggetto di numerosi contributi che, secondo la tradizione e impostazione della nostra rivista, con un approccio multidisciplinare, spaziano su argomenti di carattere antropologico, filosofico, religioso, simbolico, scientifico, urbanistico economico ed ecologico, sviscerando le tematiche affrontate secondo i differenti approcci dei rispettivi ambiti di competenza.
6  Severino Saccardi, Un’antica immagine e una questione di (scottante) attualità
10  Simone Siliani, L’Accordo di Parigi e i suoi nemici

21  Il «tema ambiente» fra cultura dei diritti e antropologia
22  Gaspare Polizzi, Il diritto ad un ambiente vivibile e i «contratti naturali»
28  Pietro Clemente, L’acqua, un elemento congeniale all’antropologia
38  Stefano Zani, Ernesto Balducci e il «fuoco della vita»
47  Nadia Breda, Quel che è successo nelle terre umide del palù
56  Vittorio Lanternari, Ecoantropologia

64  Culture, religioni e cura del pianeta
65  Andrea Bigalli, Grammatiche simboliche per dire la realtà del mondo
69  Fausto Taiten Guareschi, Tutto il cielo in una goccia di rugiada
74  Hamdan al-Zeqri (intervista a cura di Daniele Pasquini), Con lo sguardo dell’islam
80  Alessandro D’Alessandro, Dignità della vita e responsabilità umana nell’ambientalismo della «Soka Gakkai»
93  Federico Squarcini, L’invisibile convivio fra colombe ed avvoltoi
103  Luca Faccenda, Australia: i custodi della terra
106  Alessandro Andreini, Nel giardino biblico dei simboli
112  Guidalberto Bormolini, La sinfonia degli elementi e la solidarietà cosmica dei viventi
119  Piero Sirianni, Per una lettura antropologica dell’enciclica Laudato si’

129  La natura e i «quattro elementi»: spunti letterari e artistici
130  Massimo Seriacopi, Elementi naturali e allegorie nel Purgatorio di Dante
135  Roberta Barsanti, Leonardo e i quattro, grandi, elementi
143  Ricardo Héctor Rabitti, La Patagonia, il Rinascimento e un mondo improvvisamente divenuto più grande
149  Stefano Beccastrini, Disaster Movies
156  Mariella Bettarini, Elementi/Alimenti: Aria, Acqua, Terra, Fuoco

157  Tra scienza e politica
158  Giorgio Valentino Federici, Perché i temi dell’ambiente richiedono una coscienza «globale»
164  Giorgio Bartolini, Giulio Betti, Valentina Grasso, Bernardo Gozzini, Ramona Magno, La questione del cambiamento climatico, tra negazionismo e allarmismo
173  Lorenzo Becattini, Sul fronte della politica energetica
179  Stefano Liberti (intervista a cura di Simone Siliani), Landgrabbing
187  Corrado Marcetti, Abitare (responsabilmente) la terra
191  Rossella Muroni, L’ambientalismo politico, tra scienza e umanesimo
198  Tommaso Pacetti, Natura, regnum hominis?
202  Giuliano Della Pergola, Il ritorno del Naturalismo

210  Il tema civico dell’ambientalismo nella scuola
211  Vincenzo Striano, Perché è importante la didattica ambientale
216  Classe 3C del Liceo Scientifico «L. Da Vinci» di Firenze (coordinata dal prof. Stefano Zani), Guardare ai quattro elementi con occhi giovani e attenti
221  Classi 4B e 4C del Liceo delle Scienze Umane «G. Pascoli» di Firenze, Minerali clandestini per i nostri cellulari

227  Sicurezza, tutela dell’ambiente ed esperienze dei territori
228  Mauro Grassi, La gestione del rischio come nuova cultura della prevenzione
234  Gianni Conti, Nicola Pistelli e la battaglia per l’acquedotto di Bilancino
238  Giancarlo Ceccanti, In lotta per l’acqua
242  Lirio Mangalaviti, Misurando l’impronta dell’acqua
245  Mauro Perini, 300 miliardi di alberi, un capitale a garanzia del futuro
250  Roberto Mosi, Le colline dell’Impruneta e l’arte del «cotto»
253  Gabriele Parenti, Il lago perduto di Bientina
258  Lucio Niccolai, Montagna di fuoco, vallate d’acqua
266  Giacomo Trentanovi, Amministrare con i quattro elementi
272  Mirko Tutino, A proposito della gestione dell’acqua, «bene comune», a Reggio Emilia